Il taglio notturno dei vitigni di Lugana. Oggi ho visitato la famiglia Ricchelli e ho portato la mia solidarietà

Questo pomeriggio ho visitato la Famiglia Ricchelli, i titolari dell’azienda Agricola di Pozzolengo, a cui nella notte tra domenica e lunedì 16 maggio sono stati tagliati sette mila vitigni su un terreno agricolo che produce Lugana doc. Due ettari di coltivazioni distrutti, per i quali ci vorranno almeno tre anni, prima che possano tornare a […]

Bresciaoggi. Viti tranciate, 300mila euro di danni.

Bresciaoggi, 18 maggio 2016 POZZOLENGO. Ignoti hanno colpito nella notte tra domenica e lunedì. I proprietari: Un lavoro da professionisti Viti tranciate, 300mila euro di danni Troncate settemila piante dell’azienda Ricchelli Coltivazione compromessa per non meno di tre anni Bsoggi Viti tranciate 300mila euro di danni

Settemila vitigni di Lugana tagliati nella notte. Un danno economico rilevante, un danno ambientale gravissimo. I responsabili siano assicurati alla Giustizia. Comunicato stampa

Settemila vitigni tagliati di netto su un terreno agricolo che produce Lugana doc a Vivaro di Pozzolengo. E’ quanto accaduto all’azienda agricola di Luciano Ricchelli nella notte tra domenica e lunedì 16 maggio. Due ettari di terreno andati distrutti e per i quali ci vorranno almeno tre anni prima che possano tornare a produrre. Un […]

Rassegna stampa. Tav, Lacquaniti: «Il progetto va rivalutato»

Bresciaoggi, 24 gennaio 2015 LE REAZIONI. Politici divisi: c’è chi chiede di «cogliere» le potenzialità dell’infrastruttura e chi non molla sul problema dell’impatto ambientale «Brescia ora cerchi opportunità di sviluppo» Parolini (Nc): «L’Av porterà investitori sul territorio» Lacquaniti (ex Sel): «Il progetto va rivalutato» BresciaOggi Politici divisi c’è chi chiede di cogliere le potenzialità dell’infrastruttura […]

Sul TAV dobbiamo essere compatti a difesa del territorio

Con stupore leggo le dichiarazioni rilasciate al Corriere della Sera Brescia dall’assessore regionale Mauro Parolini sul progetto TAV, in cui di fatto avvalla l’attuale progetto di Cepav 2, anzi chiede un aumento dell’impatto ambientale auspicando l’aggiunta del quadruplicamento in uscita da Brescia in direzione est. Queste affermazioni arrivano proprio nel momento meno opportuno, quando finalmente […]