La Legge approvata dalla Regione Liguria che limita la libertà di religione, è anticostituzionale. Il diritto di culto appartiene a tutti. Ho interpellato il Governo perché impugni la Legge davanti alla Consulta

Il Consiglio regionale della Liguria ha approvato un provvedimento che, introducendo modifiche alla disciplina urbanistica dei servizi religiosi, dietro alla facciata della regolamentazione del territorio e del paesaggio, ripropone la pessima legge cosiddetta anti-moschee già presentata in Veneto e in Lombardia e clamorosamente bocciata dalla Corte Costituzionale. Le richieste di natura urbanistica introdotte si configurano […]

La mia adesione alla marcia per l’amnistia, la giustizia, la libertà, promossa dai Radicali e dedicata a Pannella e a papa Bergoglio

Domenica prossima, 6 novembre, mille detenuti prenderanno parte al Giubileo dei carcerati che si concluderà con una messa presieduta da papa Francesco a San Pietro. Per la prima volta sarà possibile a un grande numero di detenuti provenienti da varie parti d’Italia e da altri 12 Paesi di tutto il mondo, essere presenti nella basilica […]

Un anno fa la visita di Papa Francesco al Tempio valdese di Torino e la richiesta di perdono ai Valdesi: «Vi chiedo perdono in nome del Signore Gesù’ Cristo».

Un anno fa, il 22 giugno papa Francesco incontrava la Comunità Valdese presso il Tempio di Torino. Un evento di portata storica: in 800 anni di vita della Comunità valdese, mai prima un Pontefice aveva varcato la soglia di un Tempio valdese. Nel silenzio del Tempio gremito il Papa aveva pronunciato parole franche e dirette: […]

La legge «Anti moschee» del Veneto. Rassegna stampa

l’Espresso.it, 9 maggio 2016 La crociata anti-moschee dei governatori di centrodestra Roberto Maroni, Luca Zaia e Giovanni Toti cavalcano la battaglia anti-islam con leggi regionali che impongono vincoli stringenti e violano la libertà di culto. Dopo lo stop della Consulta a quella lombarda una nuova bocciatura potrebbe arrivare per il Veneto Michele Sasso   Riforma.it, […]

Il giorno dopo il Terminal 5 di Fiumicino

Il giorno dopo è ancora viva l’emozione vissuta al Terminal 5 di Fiumicino: l’accoglienza ai profughi giunti dalla Siria col programma dei #Corridoiumanitari . La porta a vetri del terminal si è aperta e dietro quella porta a vetri si è materializzata all’improvviso l’immagine della guerra. Perché la guerra prima di essere una notizia sul […]