Riattivata la piena erogazione dell’acqua nel condominio di Leno. Rassegna stampa

Brescia7giorni.it, 25 novembre 2017
Riattivata la piena erogazione dell’acqua nel condominio
L’erogazione dell’acqua si era resa problematica nel condominio Ex Salil di Leno.

Nel colloquio di ieri tra l’On. Luigi Lacquaniti e il Prefetto di Brescia Annunziato Vardè a Palazzo Broletto, si è parlato anche dell’emergenza acqua nel condominio di Leno, del quale è stata riattivata la piena erogazione.
Riattivata la piena erogazione dell’acqua nel condominio
La situazione di emergenza acqua si era venuta a creare nel condominio Ex Salil di Leno, dove 165 persone, tra cui 50 bambini e diversi anziani, sono stati privati per alcuni giorni dell’allacciamento alla rete idrica, con problemi igienici e sanitari, e l’impossibilità di avviare molte caldaie.
Dopo l’incontro
“Dall’incontro sono arrivate due buone notizie. La prima è che stata ripristinata, già da ieri sera, la piena erogazione dell’acqua al Condominio. La seconda è che il Prefetto si è reso disponibile ad attivare un tavolo di mediazione tra il Condominio e l’ente erogatore Garda Uno che verrà convocato a breve in Prefettura, in attesa della sentenza della magistratura circa il contenzioso giudiziario in corso tra la Società e il Condominio stesso” ha commentato l’On. Lacquaniti.