Violenza sulle donne. La Presidente della Camera Laura Boldrini riceverà domani una delegazione delle donne evangeliche d’Italia

Secondo fonti Istat viviamo in un Paese dove si commette un femminicidio ogni tre giorni. Il 21% delle donne, oltre 4,5 milioni, ha dovuto subire nel corso della propria vita rapporti non desiderati, comportamenti degradanti, violenze, abusi o molestie fisiche sessuali gravi, stupri o tentati stupri. Da parte di coniugi, partner, ex compagni, amici, colleghi o sconosciuti. Tra quelle che hanno subìto violenze sessuali, il 10,6% ha meno di 16 anni. Contro tutto questo ha preso posizione anche la Federazione delle donne evangeliche in Italia (FDEI).
Domani pomeriggio, giovedì 30 marzo, accompagnerò dalla Presidente della Camera, Laura Boldrini, una delegazione della FDEI che consegnerà alla Presidente le firme raccolte in due distinte petizioni contro la violenza sulle donne: una petizione rivolta alle donne, l’altra agli uomini. Migliaia di firme, di donne e di uomini, raccolte in tutto il Paese, frutto di un’azione comune lanciata e portata avanti da donne e uomini appartenenti alle varie Chiese evangeliche, che hanno promosso l’iniziativa al loro interno, e anche all’esterno.
Le delegazione, che avrò l’onore di accompagnare, sarà composta, dalla presidente FDEI Dora Bognandi (avventista), Maria Antonietta Caggiano (luterana), Mirella Manocchio (metodista), Barbara Oliveri (valdese), Virginia Pavoni (Esercito della Salvezza), Rosetta Uccello (battista). A Laura Boldrini, da sempre molto sensibile sul tema, saranno illustrate le richieste contenute nelle petizioni e sarà chiesto un impegno e un aiuto per la loro attuazione. Sarà inoltre illustrato l’impegno della FDEI nel lavoro di prevenzione, protezione e promozione delle donne.

on. Luigi Lacquaniti
Partito Democratico