A Torre Pellice al Sinodo Valdese e Metodista il 22 agosto dibattito sui Corridoi umanitari

valdesi_romaA fine agosto, dal 21 al 26, si svolgerà a Torre Pellice (TO) l’annuale Sinodo delle chiese valdesi e metodiste. L’Assemblea sinodale discuterà di migrazioni e accoglienza, del Cinquecentenario della Riforma protestante, di ecumenismo e dell’otto per mille.
Sono attesi numerosi ospiti dalle Comunità valdesi, metodiste e protestanti che ogni anno giungono da diversi continenti: dalla Costa D’Avorio, dalla Francia, dalla Renania, dall’Uruguay e dall’Argentina.
Sarà presente anche una delegazione della CEI. Il Sinodo infatti sarà un’occasione per fare il punto sul dialogo con la Chiesa cattolica: lo scorso marzo per la prima volta una delegazione ufficiale delle Chiese metodiste e valdesi è stata invitata dal papa in Vaticano.
Particolare attenzione sarà dedicata al progetto dei “corridoi umanitari” promosso dalla Tavola valdese, dalla Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI) e dalla Comunità di Sant’Egidio, che da marzo ha condotto in Italia, attraverso voli regolari, quasi 300 profughi, in prevalenza siriani.
La consueta “serata pubblica del lunedì”, il 22 agosto, sarà dedicata proprio a questa buona pratica. Nel corso della serata interverrò a un dibattito assieme al pastore Eugenio Bernardini, moderatore della Tavola valdese, a Paolo Naso, coordinatore del progetto FCEI Mediterranean Hope, a Daniela Pompei della Comunità di Sant’Egidio, e al giornalista Gad Lerner.

on. Luigi Lacquaniti
Partito Democratico