Donne nella Shoah. Comunicato stampa

Nei giorni della memoria è importante ricordare una parte della Shoah su cui non viene quasi mai posto il fuoco dell’attenzione, ed è la particolare straziante dolorosa tragedia vissuta dalle donne deportate.
Da quelle donne spogliate, rasate, private del proprio corpo e della propria dignità, infreddolite, stuprate. “Che hanno visto l’inferno con i loro occhi e provato sulla loro pelle marchiata da quel numero indelebile – che peraltro ne rappresentava l’unica forma d’identità nei lager – l’orrore dei campi, degli esperimenti che in essi vi si conducevano, di migliaia di persone mandate alla camere a gas, di bambine come loro separate dalle madri, di neonati soppressi nel nascere, di messa in discussione della vita e di coloro che, in quanto generatrici della medesima, venivano private non solo di cibo, di indumenti, dell’amore dei propri cari, ma anche della loro stessa femminilità” – come ben sottolinea Francesca Nodari, direttore scientifico della Fondazione Filosofi lungo l’Oglio.
Per questo mi pare particolarmente significativa l’iniziativa del Festival “FARE MEMORIA. LE DONNE RACCONTANO LA SHOAH” organizzato dalla Fondazione Filosofi lungo l’Oglio e che si snoderà nel corso di quattro incontri che si terranno a Chiari, Rovato, Orzinuovi e Flero dal 3 febbraio all’8 marzo con Anna Foa, Paola Fargion, Paola Vita Finzi ed Elena Ottolenghi, Tatiana e Andra Bucci. Relatrici, studiose e testimoni di rilievo. (Il programma integrale si trova sul sito http://www.fondazionefilosofilungologlio.it e sulla relativa pagina di Facebook.)
Aderisco convinto a questa iniziativa, raccomandandone la partecipazione e promuovendola in ogni modo a me possibile.

On. Luigi Lacquaniti
Partito Democratico

Segreteria dell’On. Luigi Lacquaniti – mail segreteria.lacquaniti@gmail.com – cell. 3202333426