La 58^ Fiera regionale dell’agricoltura e dell’artigianato di Lonato vera festa civica del Paese

Sabato 16 gennaio sarò all’inaugurazione della 58° Fiera regionale di Lonato del Garda, tradizionale manifestazione dedicata all’agricoltura e all’artigianato, da sempre un importante appuntamento espositivo nel panorama regionale. E per l’agricoltura è la testimonianza della vitalità, e della centralità per le nostre comunità, di un settore che registra negli ultimi anni un’inversione di tendenza e la riscoperta dei lavori collegati ad agricoltura e artigianato anche da parte dei giovani, che in questo settore cominciano a vedere un utile sbocco lavorativo e la soluzione al problema della disoccupazione lavorando a contatto con la natura e con l’ambiente.

Oggi tornare all’agricoltura e all’artigianato, declinati con modalità moderne, attrezzature evolute, meccanica sofisticata, significa tornare comunque alla bellezza di una cultura e di tradizioni antiche, riscoprire tempi di attività legati alla ciclicità delle stagioni e a stili di vita sani.

Anche il turismo negli ultimi anni sta riscoprendo questo settore, i borghi antichi, l’enograstronomia tradizionale. E di tutto questo sempre più si dovrà ragionare nei prossimi anni.

La Fiera regionale di Lonato è anche grande momento di festa. Oltre all’esposizione di macchine e di attrezzature, lega la propria esistenza e la propria vitalità, alle tipiche tradizioni civiche della comunità: la benedizione degli animali, il Palio di Sant’Antonio, il Palo della Cuccagna, gli artisti di strada, in un intreccio positivo di lavoro, senso, gioia, gioco.

Tutto questo è possibile grazie al grande lavoro del Comitato Fiera e dello staff tecnico che lo supporta: anche quest’anno in tanti si sono impegnati per il successo di questo evento. Vanno ringraziati tutti e ciascuno di cuore.

On. Luigi Lacquaniti
Partito Democratico