Bene la class action di Altroconsumo dalla parte dei pendolari

Apprendo con gioia che la class action voluta da Altroconsumo contro Trenord, che gestisce il pendolarismo ferroviario in Lombardia, con poco rispetto nei confronti di migliaia di persone che ogni giorno utilizzano il treno per motivi soprattutto di lavoro e studio, avrà un momento dimostrativo anche alla stazione di Brescia il giorno 17 settembre a partire dalle ore 16.
Appoggio convintamente le rimostranze di tutte e tutti coloro che, utilizzando il treno come mezzo di trasporto, si ritrovano a fare i conti con ritardi esasperanti, carrozze sovraffollate, spesso roventi in estate e fredde in inverno, con prezzi dei biglietti in continuo aumento.
Trenord deve farsene una ragione: dovrà adeguare i propri servizi alla richiesta di dignità dei pendolari.

On.Luigi Lacquaniti
Libertà e Diritti – Socialisti europei