Urge una legge sulla libertà religiosa

Riforma, 11 ottobre 2013
Fcei. Aquilante a Laura Boldrini: urge una legge sulla libertà religiosa

Il presidente della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (Fcei), pa- store Massimo Aquilante, è stato rice- vuto il 26 settembre dalla presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini. Tra i temi dell’incontro, l’impegno delle chiese evangeliche italiane sui temi dell’integra- zione e dell’accoglienza dei migranti, dei diritti e delle libertà in materia religiosa.
Aquilante ha illustrato le attività sociali della Fcei sottolineando l’impegno sul te- ma dei diritti degli immigrati, impegno che si è recentemente espresso, tra l’altro, nella partecipazione alla Campagna na- zionale «L’Italia sono anch’io» sul diritto di cittadinanza.
La presidente Boldrini ha quindi ricor- dato le numerose occasioni di collabora- zione con l’evangelismo italiano, e in parti- colare con la Fcei, negli anni del suo impe- gno per i rifugiati: «Se vogliamo favorire l’integrazione di chi arriva in Italia – ha ri- levato la Presidente – è necessario che an- che dal punto di vista religioso ci siano norme nel segno dell’accoglienza. È oppor- tuno dunque che il nostro Paese adegui anche sotto questo profilo la sua legislazio- ne alla realtà multiculturale».
Aquilante, per parte sua, ha ribadito l’ur-
genza di una legge sulla libertà religiosa e di coscienza che, «superando la vetuste norme sui “culti ammessi”, esprima e con- cretizzi i principi costituzionali di laicità dello Stato e di riconoscimento di quel pluralismo religioso che costituisce un tratto sempre più rilevante della società italiana di oggi». «L’impegno a riguardo di parlamentari di vario orientamento, tra cui il sen. Lucio Malan (Pdl) e l’on. Luigi Lac- quaniti (Sel), insieme al sostegno tecnico di un gruppo di autorevoli giuristi, ci fa sperare che sia possibile raggiungere in tempi brevi l’obiettivo di una legge final- mente al passo con la complessità e la ric- chezza del pluralismo religioso in Italia», ha affermato il presidente Fcei. Risponden- do a questa particolare questione, la presi- dente Boldrini ha assicurato che, qualora dai gruppi parlamentari o dal governo do- vessero giungere proposte di legge, «l’iter verrà seguito con grande attenzione da parte della Presidenza della Camera».
Il presidente Aquilante era accompagna- to da Ilaria Valenzi, consulente della Com- missione delle chiese evangeliche per i rap- porti con lo Stato (Ccers), e da Gian Mario Gillio, responsabile delle relazioni esterne della Fcei. (nev)