Rassegna stampa sull’interrogazione presentata per il caso Scaroni

Il Fatto Quotidiano, 7 ottobre 2013
Scaroni, ultras pestato dalla Polizia: interrogazione in Parlamento
Dopo l’articolo de ilfattoquotidiano.it, il deputato di Sinistra ecologia e libertà Luigi Laquaniti ha depositato un’interrogazione parlamentare per chiedere che venga fatta luce sul caso. Qualche giorno fa la Procura di Verona ha aperto una nuova inchiesta parallela, per capire chi ha fatto sparire parte delle immagini del depistaggio

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/10/07/scaroni-ultras-pestato-dalla-polizia-interrogazione-in-parlamento-ritrovate-nastro/736157/

Bresciaoggi, 8 ottobre 2013
INTERROGAZIONE. Il caso in Parlamento
Lacquaniti (Sel) interroga Alfano sul caso-Scaroni
Otto anni fa l’ultrà venne ridotto in fin di vita dalla polizia a Verona
Assolti i presunti autori

Il caso Paolo Scaroni torna in Parlamento con un’interrogazione scritta al Ministro dell’Interno Angelino Alfano presentata dall’onorevole Luigi Lacquaniti di Sinistra ecologia e libertà. Un caso che non vuol essere dimenticato. Paolo Scaroni, l’ultrà del Brescia picchiato e finito in coma per giorni e giorni dopo un pestaggio della polizia al termine della partita di calcio Verona-Brescia, assistito dall’avvocato Sandro Mainardi ha chiesto allo Stato un risarcimento.
Sinora ha ottenuto una pensione di in validità di poco superiore ai 200 euro. Paolo chiede giustizia. E in molti stadi, non solo in curva al Rigamonti, campeggiano gli striscioni «Giustizia per Paolo» dopo l’ assoluzione di otto poliziotti finiti a giudizio a Verona.
L’AVVOCATO MAINARDI sostiene infatti che il filmato mostrato in aula è stato manipolato. Mancano alcuni minuti. In queste immagini tagliate emergerebbero le responsabilità di chi ha reso invalido Paolo Scaroni.
Lacquaniti chiede ad Alfano «quali iniziative intenda intraprendere per fare piena luce sulla vicenda che vede coinvolto Paolo Scaroni».
Una vicenda afferma l’onorevole di Sel «che dopo 8 anni ha ancora molti lati oscuri. Perché la polizia caricò quel giorno in stazione? Chi ha ridotto in fin di vita Paolo? Che fine hanno fatto le riprese della questura, tagliate proprio nei momenti della carica?» scrive Lacquaniti. «E’ indispensabile che ognuno faccia la propria parte per pretendere giustizia per Paolo dopo la sentenza di gennaio che ha assolto gli 8 agenti e che è stata impugnata dai legali di Paolo, ho appreso la decisione della Procura di Verona di riaprire il caso».

Giornale di Brescia, 8 ottobre 2013
L’ultrà del Brescia
Un’interrogazione sul caso di Paolo Scaroni

L’On.Luigi Lacquaniti di Sel ha presentato un’interrogazione scritta al ministro dell’Interno, Angiolino Alfano, per chiedere quali iniziative intenda intraprendere per fare piena luce sulla vicenda che vede coinvolto l’ultrà del Brescia Paolo Scaroni.
Di fronte ad una vicenda che dopo otto anni ha ancora molti lati oscuri («Perché la polizia caricò quel giorno in stazione? Chi ha ridotto in fin di vita Paolo? Che fine hanno fatto le riprese della Questura, tagliate
proprio nei momenti della carica?») l’onorevole sostiene che «è indispensabile che ognuno faccia la propria parte per pretendere giustizia per Paolo. Dopo la sentenza del gennaio 2013, che ha visto assolti gli 8 agenti incriminati in primo grado e che è stata impugnata dai legali di Paolo, ho appreso con soddisfazione la decisione della Procura di Verona di riaprire il caso per fare luce sui dieci minuti “spariti” dai filmati della polizia».

BSNEWS.IT, 8 ottobre 2013
Caso Scaroni, Lacquaniti (Sel) interroga Alfano “alla ricerca di risposte chiare”

http://www.bsnews.it/notizia/28537/07_10_2013_BRESCIA_Caso_Scaroni_Lacquaniti_Sel_interroga_Alfano_alla_ricerca_di_risposte_chiare_

quiBrescia.it, 8 ottobre 2013
Caso Scaroni, interrogazione ad Alfano

http://www.quibrescia.it/cms/2013/10/07/caso-scaroni-interrogazione-ad-alfano/