Bresciaoggi: Lacquaniti stronca il «bio-gassificatore»

Bresciaoggi, 3 ottobre 2013
LONATO. Prende posizione il deputato di Sel
Lacquaniti stronca il «bio-gassificatore»

L’onorevole Luigi Lacquaniti, deputato lonatese di «Sinistra Ecologia Libertà», è intervenuto ieri per esprimere «ferma contrarietà» al progettato bio-gassificatore, che la società Valli ha intenzione di realizzare nella cittadina.
«Un impianto dotato di 8 silos alti 20 metri e un gasometro alto 17 metri capace di trattare 210mila tonnellate all’anno di fanghi di depurazione – sostiene Lacquaniti – avrebbe per Lonato un impatto ambientale forte e devastante».
E oltre a questa valutazione, Lacquaniti prende l’iniziativa
politica: «Invito la Provincia di Brescia – scrive – alla moratoria del progetto per permettere al Comune di Lonato e a quelli limitrofi di valutare l’impatto di questa struttura, e poter assumere tutti i provvedimenti atti a fermare quest’opera del tutto insostenibile».
La questione inoltre potrebbe arrivare a Roma: «È mia intenzione – annuncia il deputato – valutare tutti gli strumenti che come parlamentare ho a disposizione, per fare in modo che venga fermato questo scempio e venga tutelato il territorio di Lonato».

Bresciavera.it, 4 ottobre 2013
Bio-gassificatore di Lonato: interviene l’On. Luigi Lacquaniti
http://www.bresciavera.it/it/40/11119/Biogassificatore-di-Lonato:-interviene-lOn-Luigi-Lacquaniti.htm

Bresciapoint, 7 ottobre 2013
GASSIFICATORE A LONATO, SI ACCENDE LA PROTESTA
http://www.bresciapoint.it/index.php?option=com_zoo&task=item&item_id=8523&Itemid=265